mercoledì 25 aprile 2018

L'Obelisco dei Divoratori - Vol II della Saga della Corona delle Rose

Eccomi tornata a voi, per presentarVi il secondo volume di una Saga di un'autore autopubblicato di cui vi ho già parlato in passato . . . . 


oggi vi presento il 2° capitolo della Saga della Corona delle Rose
"L'Obelisco dei Divoratori"
di Gianluca Villano


Titolo: L’Obelisco dei Divoratori. Saga della Corona delle Rose Vol. 2

Autore: Gianluca Villano

Editore: youcanprint

Anno: 2017

Pagine: 326

Prezzo: 18 €

ISBN: 8892654748

Qui potete trovare la presentazione del 1° Vol. di questa Saga

Si tratta di un libro un pochettino fuori target per il Rifugio. Ma siccome vi ho già parlato del primo capitolo eccomi a parlarvi del secondo.

Sinossi:

Dopo la rivelazione del vero Profeta e la distruzione di Muelnor, il mondo di illusioni e menzogne creato dall’Haor crolla progressivamente.

La guerra all’Haorian non può più essere rimandata.

Logren, così come il capitano Pellin e i seguaci della Nuova Dottrina si preparano allo scontro finale. Dentro se stessi dovranno trovare la fede per sperare nel sostegno di Horomos e il coraggio per affrontare l’Iniquo.


Brevi cenni biografici sull'autore - dalle sue stesse parole :

Tutto ebbe inizio all’età di 10 anni, quando frequentavo la quarta elementare: rimasi rapito dal cartellone pubblicitario di un film che si proiettava al cinema (La foresta di smeraldo). All’inizio fu come un gioco, scrivere racconti dove io ero il protagonista, dove potevo sognare di avventure e imprese folli e fare l’eroe, poi scrivere divenne una parte essenziale della mia vita, una necessità, un bisogno, un modo incredibile per liberare la fantasia.

Il libro lo trovate scontato su Amazon, sia in versione cartacea che in 
E-book, qui potete anche leggere un estratto del libro.

Per maggiori approfondimenti e per contattatare l'autore
Profilo Autore su Facebook                       Saga della Corona delle Rose  

sabato 21 aprile 2018

Intervallo del Fine Settimana



Eccoci qui, siamo già al fine settimana.
Questo Intervallo del Fine Settimana, come già altri in passato è dedicato ai draghi.

Il Drago rosso sono io che esco dalla mia torre per andare a prendere un pò di aria, nel fine settimana bisogna uscire un pochettino ! 


Dragon Cupcakes - Margie Carter Cake World Pagina Facebook








Buon Sabato e migliore Fine Settimana a tutti, Amici del Rifugio, che sia un fine settimana dragoso !

venerdì 20 aprile 2018

Solitude: L'Ultima guardiana

Eccomi tornata per presentarvi un fantasy che sembra carino. 
Si tratta del libro:
 "Solitude, L'Ultima guardiana"
di Francesca Maggi


Titolo: Solitude: L'ultima guardiana
Autrice: Francesca Maggi
Genere romanzo: Fantasy YA
Pagine: 193
Casa Editrice: Libromania
Prezzo: 3,99€

Sinossi: 
Thea ha lunghi capelli neri, un cappuccio scuro sempre calato sulla fronte e non ama andare a scuola. Ne ha cambiate parecchie, ultimamente, a causa del lavoro dei suoi genitori. È la scusa che accampa nell’ufficio della sua nuova preside, che l’ammette all’anno scolastico non senza riserve, in completo di tweed e sguardo indagatore. Thea Jacobs è in realtà una giovane guardiana della Terra: deve preservare il pianeta dal disequilibrio tra bene e male ed è in guerra con le ombre scatenate dall’ira vendicativa di Aimon, discendente delle forze di Caos. È in pericolo: i nemici hanno fatto piazza pulita dei suoi compagni guardiani e lei deve fuggire, o la Terra ne le subirà amare conseguenze. Intorno, anche le ultime persone care vengono meno e Thea rimane sola, fatta eccezione per Lucas, il suo compagno di banco. È un umano così mediocre… le fa una corte spietata e le è sempre fra i piedi. Colta in flagrante nell’atto di uccidere un nemico sotto mentite spoglie, Thea non ha più alternative e decide di coinvolgere il ragazzo in un’avventura che li porterà a scoprire mondi paralleli aldilà di ogni immaginazione. Salti spazio-temporali, portali magici, creature alate di innata bellezza aspettano i due compagni di scuola, così diversi eppure così vicini, entrambi alla ricerca del vero senso dell’amore e in balìa di quei poteri tutti umani che ognuno di noi possiede ma che nessuno mai si rende conto di avere.

Il libro lo potete trovare sul Sito dell'Editore Libromania
e su Amazon dove potete anche leggere l'estratto dello stesso.
Io credo che il libro esista solo in versione E-book

Per contattare l'autrice Francesca Maggi eccovi i suoi link social.

Twitter @fmmaggi                                              Blog Autrice Wordpress

giovedì 19 aprile 2018

Lotta in Net Parade per la prima posizione Blog


Cari Amici del Rifugio e Followers. E' in corso una dura lotta in Net Parade per la prima posizione in classifica blog.
Sono arrivata in prima posizione per perderla nel giro di una notte ed essere seconda, ho di nuovo raggiunto la prima posizione ma sono state subito sbattuta in seconda posizione.


Non sò, ma c'è qualche cosa che non và è sempre lo stesso blog ad avere la prima posizione in classifica ogni mese. Un blog che non ha post da tempo ed ha pochi commenti. Sicuramente c'è qualche cosa che non funziona come dovrebbe.
Votate per il Rifugio in Net Parade, Qui, entrate nel link e poi cliccate sulla scritta "Si, confermo il voto".
votate ogni ora, ogni giorno, quando potete. Magari riusciste a fare rimanere il Rifugio primo in classifica.


Ringrazio i pochi amici che lo hanno già fatto (votare per il Rifugio in Net Parade) ed invito gli altri a fare lo stesso. 
Votate Votate, Votate . . . . . . Grazie !
Buon giovedì a tutti, che sia una magica giornata e migliore continuazione di settimana

martedì 17 aprile 2018

Recensione Libro "Ecate - La Signora del Fuoco"

Ci siamo, eccomi tornata a parlarvi di un bel fantasy con questa mia nuova recensione.
Si tratta, questa volta della recensione del Libro 
"Ecate la Signora del Fuoco" di Martina Nordio



Sinossi: 

La Storia narra che moltissimi secoli or sono a quattro sorelle fu imposto l’ingrato compito di vegliare sull’equilibrio del mondo grazie alla magia degli elementi. A ognuna di loro fu donato il controllo di un unico potere e nacquero così le signore degli elementi: Aether, signora dell’aria; Ecate, signora del fuoco; Gea, signora della terra; e infine Urcla, signora dell’acqua. Ma la storia divenne leggenda e il ricordo delle quattro sorelle si perse tra le pagine del tempo… fino ad ora.

Il generale Arco ha il compito di scortare un drappello di maghi nel cuore della foresta a nord del regno di Ecamero, dove si racconta che, nella profondità di una grotta, giaccia Ecate, addormentata da secoli. La missione è della massima importanza, in quanto si vocifera che Urcla, signora dell’acqua, sia già stata risvegliata e che, preda di antichi risentimenti, stia pianificando la sua vendetta contro le sorelle, al fine di diventare l’unica guardiana dell’equilibrio.

Recensione:


Questo libro narra la storia di 4 sorelle.
Moltissimi secoli or sono a queste 4 sorelle fu imposto l’ingrato compito di vegliare sull’equilibrio del mondo, grazie alla magia degli elementi.
Ad ognuna di esse infatti fu donato il controllo di un unico potere e nacquero così le Signore degli elementi:

Aether, Signora dell’Aria, Ecate, Signora del Fuoco, Gea, Signora della Terra ed infine Urcla, Signora dell’Acqua.

Da quei tempi lontani sono passati moltissimi anni, la storia è diventata leggenda ed il ricordo delle quattro sorelle si è perso tra le pieghe del tempo . . . .
Almeno fino a questo momento. (fino ad ora).

Ora, quando al Generale Arco viene dato il compito di scortare un drappello di maghi nel cuore della foresta a nord del Regno di Ecamero, dove si racconta che, nella profondità di una grotta, giaccia Ecate, addormentata da secoli.
La missione di cui Arco non è al corrente è della massima importanza, in quanto Urcla, la Signora dell’Acqua, è già stata risvegliata e, preda di antichi risentimenti e rancori, stà pianificando la sua vendetta contro le sorelle, al fine di diventare l’unica guardiana dell’equilibrio.

Appena svegliata Ecate, prima di poter uscire dal luogo in cui era nascosta, la spedizione viene circondata dagli uomini di Urcla i quali, molto superiori per quantità numerica, e protetti dalla magia del fuoco, uccidono quasi tutti gli uomini di Arco. Soltanto il generale, due dei suoi uomini, i maghi ed Ecate riescono a fuggire.
Solo dopo questo evento si scopre che i maghi sono quanto rimane, della Setta che sosteneva ed aiutava Ecate. I Seguaci del Fuoco. 
La setta tuttavia, dopo 400 anni, non sembra più la stessa, hanno strane abitudini e usano il fuoco per fare violenza sugli adepti.
In effetti, alla prima occasione in cui Ecate, decide di comportarsi diversamente da quanto essi vorrebbero, tramite una magia, tentano di costringerla a seguirli, contro la sua volontà.

Il generale Arco, che aveva un debito nei confronti della setta, e per saldare il quale aveva deciso di aiutarli, invece di ignorare la cosa la salva.
Lo scopo reale del capo di questa setta sembra infatti, quello di tenere prigioniera Ecate e di rubarle poi i poteri, come ha già fatto Urcla, con la sorella Gaia, tramite una catena di costrizione.
A questo punto Ecate ed Arco con i suoi due uomini rimasti (uno dei quali ferito) fuggono.
La Signora del Fuoco ed Arco rimangono soli, quando i due uomini decidono di dirigersi in Città x curare il ferito.

Tuttavia, mentre Ecate dorme, Arco se ne va lasciandole come regalo un coniglio ad arrostire ed una coperta.
Egli non vuole più saperne di lei, non la conosce, a causa sua sono morti moltissimi suoi uomini ed egli ha perso la possibilità di liberarsi dal debito contratto con la setta dei seguaci del fuoco.
Tutto per averla dovuta svegliare senza essere a conoscenza dei pericoli che avrebbe corso ed in seguito averla salvata dalla setta stessa, setta che avrebbe dovuto essere la sua protezione ed il tramite tra lei e gli uomini.
Arco si convince che è meglio pensare ai suoi problemi ma si rende quasi immediatamente conto di avere sbagliato.

Nel frattempo Ecate decide di lasciarsi prendere dai soldati di Barintum, gli uomini della sorella; pensando che se potesse parlare di persona con lei, forse riuscirebbe a riportarla dalla parte della ragione.

“Era scappato di nuovo”. 
Quelle erano le parole che tormentavano da qualche ora la mente di Arco. L’aveva lasciata mentre dormiva, senza una parola ed era scappato di nuovo. Già una volta, in passato, egli era scappato dai suoi problemi, invece di affrontarli, si era odiato per averlo fatto e tuttora, continuava a pagarne il prezzo: tutta Varsava era sulle sue tracce, per una colpa che non aveva commesso.
Ora lo stava facendo di nuovo, stava voltando le spalle a quello che sentiva come giusto per fuggire.


Arco decide quindi di tornare sui suoi passi ed aiutare Ecate, ma quando la trova ella è già di nuovo prigioniera, tra i maghi ed una decina di guerrieri.
Dopo un primo momento di rifiuto Ecate accetta il suo aiuto e viene liberata grazie ai suoi poteri ed alle mosse compiute da Argo.
Lui e la Signora del Fuoco, insieme sconfiggono maghi e guerrieri e scappano un’altra volta diretti in un piccolo villaggio collocato lungo il confine. Arco ha deciso di recarsi lì, perché ci vive una persona da cui è certo di ricevere aiuto.
Ora devono riposare ma soprattutto decidere il da farsi.
Nella casa in cui vengono ospitati, casa che si rivela essere quella del fratello di Arco, Spada, essi decidono che l’unica soluzione sia recarsi a Vesa, la Capitale di Varsava . . . all’interno del Palazzo Reale, dove si trova la Biblioteca, solo lì potranno leggere i vecchi documenti dei Guardiani, nella speranza di trovarci informazioni sul luogo in cui è stata nascosta Aether, Signora dell’Aria, altra sorella di Ecate.
Tuttavia, visto che Arco in quella città è un ricercato, l’unico modo per entrare a palazzo reale è un passaggio segreto, quello usato dal generale, a suo tempo, per fuggire dalla città.

Purtroppo, troppo tardi si accorgono che il passaggio segreto è sorvegliato. Ed è tenuto sotto controllo proprio con l’intento di fermarlo in caso di un suo ritorno. Arco viene quindi fatto prigioniero, in quanto accusato di avere ucciso la sorella del Re 5 anni prima.
Il Re di Varsava ha sentito che Ecate è stata svegliata e percepisce la necessità di scegliere da quale parte stare, da quella di lei o di sua sorella.
Invita quindi La Signora del Fuoco a rimanere a palazzo quale sua ospite e mette Arco in prigione.
A questo punto Ecate decide di provare l’innocenza dell’uomo e chiede al Re, due giorni di tempo, per trovare le prove dell’innocenza del generale Arco.

Il Re, ripensando a quanto si fosse comportato bene Arco, in passato, prima di quell’accusa, concede ad Ecate i due giorni e si dichiara sostenitore della Signora del Fuoco dicendosi disposto, in caso di necessità ad intervenire con il suo esercito, contro la di lei sorella.

La Signora del Fuoco, che contro la sua stessa volontà, si stà innamorando di Arco, (come lui di lei) entra così in azione:
Scopre che i documenti che cercavano non ci sono più in biblioteca e che sono stati portati ad Urlca. Esiste infatti, tra quei vecchi documenti una filastrocca dei guardiani, dove viene indicato in modo non subito comprensibile il luogo dove è nascosta l’ultima sorella.

Ecate grazie ai suoi poteri riesce a leggere parte di una lettera che era stata bruciata nel camino della stanza di Kareine, la sorella del Re, stanza ora disabitata. Da alcune parole di questa lettera capisce che è scritta da un uomo che cercava di ottenere i favori della ragazza, geloso del fatto che lei cercasse invece sempre Arco, il quale non era a lei interessato.
Capisce subito che la lettera non può che essere stata scritta da Tabon, ex vice di Arco ed ora suo sostituto come generale. Tuttavia essa non è in possesso di alcuna prova da poter presentare al Re, e non riesce nemmeno a leggere l’intera lettera, ma soltanto un pezzo di essa, usufruendo di talmente tanta energia da renderla praticamente indifesa.

Sarà la sorella Urcla, a salvarle la vita, in seguito al tentativo di omicidio da parte del Generale Tabon (anche se quest’atto non cambierà la situazione tra lei e le sue sorelle).
Il giorno prima, infatti, Urcla e Barintum hanno dichiarato guerra a Terrania. Oltre a ciò La Signora dell’acqua, guardando il mare e riflettendoci sopra è riuscita a risolvere la filastrocca dei guardiani, trovata tra i vecchi documenti che le sono stati portati ed a capire in che luogo è stata nascosta per tanto tempo Aether, l’ultima sorella, La Signora dell’Aria.

Sia Ecate che Gaia, prigioniera di Urcla, hanno cercato di fare cambiare idea alla sorella, senza ottenere tuttavia alcun risultato, la sorella è troppo arrabbiata e prima di poter anche solo pensare di poter perdonare le sorelle, vuole prendersi la sua anelata vendetta e vederle tutte e tre in suo potere.

Potranno Ecate ed Arco ad impedire questa terribile vendetta ?
Il loro reciproco attaccamento l’una per l’altro è amore ? 
Troveranno il modo di risvegliare l’ultima sorella per primi ?
Si potrò evitare la guerra ?

Il libro dal punto di vista formale sembra carino nel suo insieme. Possiede una bella cover, utilizza buoni caratteri di stampa & C. ma sfortunatamente è rilegato davvero poco e male. Per scrivere le bozze di questa recensione ho dovuto sfogliarlo nelle sue pagine (ad inizio libro) per 3,4 volte subito dopo averlo letto per cercare i punti che mi servivano e dette pagine si sono completamente staccate, nonostante io le abbia trattate con la cura che uso sempre nel leggere i libri, quanto al testo stampato contiene troppi refusi ed errori, direi che sarebbe da rivedere, se già non è stato fatto. Il problema principale di questo libro stà proprio nella scarsa qualità della rilegatura e nella non sufficiente cura del testo.

Tutto un altro discorso vale per la storia narrata dall’autrice che mi è piaciuta. E qui si cambia registro.

In effetti la lettura di questo libro è stata carina e piacevole, una ottima lettura di svago.
Se parliamo della storia in se stessa la ho trovato abbastanza coinvolgente ed i personaggi principali simpatici e riusciti. Sebbene alla fine del libro la storia metta un punto ma non una reale fine, che resta infatti aperta per finire la narrazione iniziata in un secondo tempo.
Da questo deduco che facilmente sia prevista prossimamente una seconda puntata, magari, con tanti mesi passati tra la lettura del libro e la sua recensione, potrebbe già essere in giro.

Mi è piaciuta l’idea degli elementi (anche se non è del tutto nuova e/o rivoluzionaria) e soprattutto quella delle tre sorelle, ognuna con in mano uno dei poteri degli elementi che finiranno per trovarsi probabilmente una contro l’altra)
L’ambientazione non mi è dispiaciuta e sarei curiosa di sapere come proseguono le vicende delle tre sorelle di cui si narra.

Un bravo va all’autrice che ha saputo scrivere una storia che riesce a portare con sè il lettore ed a coinvolgerlo nelle vicende narrate.

Per ora mi accontento di segnalare il libro agli amanti del fantasy ed a coloro che apprezzano le storie avventurose.

Finisco la mia recensione con il solito ammonimento del Rifugio:

“leggete tanto, leggete spesso, ma soprattutto, leggete fantasy” 

sabato 14 aprile 2018

Intervallo del Fine Settimana - Il Sentiero nel Bosco - The Path Through The Woods

Buon sabato Amici, Follower del Rifugio e magiche creature.
Buon sabato a tutti e migliore fine settimana, con una passeggiata nella natura del bosco - passeggiate con me nel sentiero del bosco.













Tutte queste immagini le ho trovate su Pinterest insieme ad altre che mi sono piaciute moltissimo. Firmate Il Sentiero nel Bosco.
Ho visto che su Facebook esiste una pagina che si chiama "The Path Through The Woods" credo che siano sue. Bella la pagina e molto adatte al mio sentire le immagini ed i loro testi.

Spero che vi piacciano, io le sento quasi mie, nella mia sensibilità e penso siano fotografie bellissime.

giovedì 12 aprile 2018

Julie Kagawa little dragons giveaway - Julie Kagawa Giveaway !

Eccomi tornata per segnalare agli amici dei draghi un simpatico 
Giveaway di quelli di Julie Kagawa.

Vi piacciono i draghi ? Allora sicuramente i draghetti che crea a mano la Kagawa vi piaceranno !

Julie Kagawa little dragons giveaway.
in questo giveaway sono in palio un draghetto e l'ultimo libro della saga Talon in inglese.


Se volete partecipare cliccate sul link qui sotto e registratevi come partecipanti con mail e sito internet.

Qui

Avete ancora tempo 9 giorni 
(tenete presente che l'orario è quello americano)

Ecco i premi in palio nel giveaway della Kagawa:
Si tratta di una copia inglese dell'ultimo libro della Saga di Taloon
"Inferno" firmato dall'autrice. Il libro stà per uscire in America. 
in Italia non è ancora in vendita. 
Oltre al libro in palio c'è uno di questi adorabili draghetti di argilla polimerica, fatti a mano e siglati dall'autrice.



mercoledì 11 aprile 2018

Primavera ed allergia . . . .


Ebbene si è primavera, purtroppo il tempo pare essere tornata brutto, coperto e piovoso ma è arrivata la Primavera e con essa la mia allergia.


Adoro la primavera che è la mia stagione preferita, ma purtroppo io finisco per non potermela mai godere a pieno. 
Sono anni che sono allergica ai pollini & C. ma quest'anno non sò bene perchè l'allergia è venuta molto più forte di quella che veniva negli anni passati.


Stò lavorando per voi, ovverossia stò cercando di finire il più presto possibile la recensione che stò scrivendo e pensando a nuovi post interessanti . . . . .


Buon mercoledì a tutti, amici del Rifugio e migliore continuazione di settimana !

domenica 1 aprile 2018

Buona Pasqua . . . .


Buona domenica a tutti, Amici del Rifugio, siamo oramai giunti fino alla domenica di Pasqua ed al mese di Aprile . . . .


Augurissimi a tutti per una Serena e Felice Pasqua.



venerdì 23 marzo 2018

Le Rune di Winslar - Trilogia delle Terre Elfiche

Eccomi tornata a presentarvi un fantasy, autopubblicato questa volta si tratta del libro. 

"Le Rune di  Winslar" 
1° Volume della Trilogia 
delle Terre Elfiche di Daniele Conti
opera prima dello scrittore


Autore: Daniele Conti
Editore: Self-publishing
Genere: Fantasy
Pubblicazione: 2017
Prezzo: € 10.00 cartaceo € 4.99 e-book
Pagine: 156


Prologo:

“Gli elfi non erano stati sempre uniti fra loro. Ci fu un tempo nel quale alcuni furono sedotti da un antico culto, che da secoli attendeva di essere risvegliato. Questo manipolo di elfi voleva convertire l’intero territorio a un caos totale, nel quale ognuno avrebbe deciso per sé. Ben presto, molti altri elfi aderirono a tale progetto, elfi di ogni tipo. Alti, Grigi e Silvani. Fu combattuta una cruenta guerra che durò per quasi un ventennio, prima che gli ultimi elfi dediti al caos si arrendessero, ritirandosi spontaneamente nelle viscere dei Monti Oscuri. Là, nelle profondità della terra, scurirono la loro pelle e i loro occhi divennero rossi per la rabbia, che ancora oggi offusca le loro menti. Seguirono gli insegnamenti del loro nuovo Dio. Lolth, la Regina Ragno. Una creatura immonda e crudele che si nutre delle emozioni e dell’ira dei suoi seguaci. Divennero quelli che gli elfi di superficie chiamano Drow, una razza senza regole nè compassione, con la bramosia del potere come loro unico scopo di vita. La Regina Ragno plasmò le loro menti, aumentando l’odio che nutrono verso gli elfi di superficie. Questo bastò perché la loro cupidigia sfociasse in lotte fra le loro casate e tradimenti nelle loro stesse famiglie.

Fu in quel periodo che fra gli elfi di superficie iniziò a serpeggiare la paura di un ritorno dei drow. Per questo fu istituito il Consiglio Supremo. Una riunione fra i più stimati studiosi di tutte le fazioni elfiche, affinché si trovasse una soluzione definitiva. Ogni elfo convocato fu incoraggiato con la promessa di fondi illimitati per le sue ricerche, sia in campo naturalistico, sia in quello militare, sia in quello magico. Solo uno di loro riuscì nell’impresa. Era un mago, un mago assai potente. Si chiamava Winslar ed era riuscito a creare sette rune magiche, il cui reale potere non è stato mai rivelato a nessuno, che furono disposte in punti strategici e ben definiti dal mago. Queste rune impedirono ai drow di lasciare il sottosuolo, creando una barriera magica fra loro e il mondo esterno. Ancora oggi, nonostante la morte del mago, le rune continuano a essere il baluardo più efficace contro gli elfi scuri.”


Sinossi:

“Quando una coppia di elfi silvani trova un neonato umano sulle rive del fiume Samir, decide di tenerlo con sé e di crescerlo come un figlio. Il suo nome è Losnar. Ben presto i due si renderanno conto che per il piccolo le cose non saranno facili, poiché dovrà lottare contro i pregiudizi della comunità elfica rischiando di non venire mai accettato. Questo porterà il ragazzo a porsi delle domande sulla propria natura. Domande alle quali solo un manoscritto, custodito in una città ai confini delle terre conosciute, può dare risposta. Parallelamente, anche la vita di un giovane drow sembra destinata ad affrontare i conflitti che le crudeli leggi della società matriarcale degli elfi scuri generano nella sua anima. Il suo nome è Semak. Egli sarà costretto a prendere drastiche decisioni che cambieranno il corso della sua vita e quello di coloro che gli sono vicini, per sempre. Sullo sfondo di una guerra preparata per anni dalla matrona drow, la perfida e sensuale Deyre, i destini del giovane umano e dell’elfo scuro sono destinati a incrociarsi. I nostri giovani elfi riusciranno a compiere un viaggio oltre loro stessi per comprendere che la diversità, fino a quel momento considerata debolezza, è in realtà la forza più grande?”



Brevi cenni biografici autore:

Daniele Conti nasce a Livorno il 14 Gennaio 1973.
Appassionato di archeologia e lettura, è un viaggiatore curioso.
Inizia a scrivere in età adolescenziale di mondi fantastici e scenari fantasiosi.
Fan di Alberto Angela fin dagli albori della sua carriera è membro del gruppo degli Agelers
Trilogia delle Terre Elfiche - Le Rune di Winslar è il suo primo libro.

Il libro è disponibile per l'acquisto presso diversi Store on-line: Amazon, Ibs, streetlib, Mondadori Store (Kobo) e Tolino.
Su Amazon trovate da leggere l'estratto del libro.

Per quanto riguarda la versione cartacea,  (per adesso è disponibile soltanto on demand su Fb), alla sua  pagina autore
Se vi interessa contattatelo che vi farà avere la versione cartacea, ma 
prima chiedetegli l'amicizia, altrimenti la vostra mail finirà nella sezione richieste di messaggi, inoltre è una persona molto simpatica e disponibile.

Come potevo resistere a questo Elfico libro ?
Io trovo la cover davvero molto bella e verde (sicuramente in tema con il Rifugio).